FUSION (Fashion Up-Skilling: Innovation Open Network), un progetto Creative Europe

La Fondazione Santagata è partner di un progetto di ricerca finanziato da Creative Europe, che mira al potenziamento delle competenze di artigiani europei emergenti nella fabbricazione digitale e nella sua integrazione alla progettazione e produzione di tessuti moda, per la crescita economica delle PMI.

 


Contesto

 

La “strategia UE 2020” riconosce l’alto potenziale economico dei settori culturali e creativi in Europa, in particolare come uno dei settori che dovrebbe contribuire a generare occupazione, produttività e coesione sociale. Questo progetto mira a sostenere lo sviluppo di competenze designer e artigiani nell’ottica che questo porti ad un cambiamento sociale, che con la creazione di nuovi prodotti ed esperienze sia in grado di far fronte all’invecchiamento delle popolazioni europee.

Secondo quanto imparato dal progetto EYCH 2018, FUSION mira a sensibilizzare sui valori comuni nell’ambito dell’artigianato/design e progettazione europea, migliorando al contempo le competenze di designer, produttori e artigiani, per far avanzare l’innovazione.

FUSION fornisce soluzioni ad esigenze individuali grazie a designer e artigiani competenti in grado di creare prodotti su misura attraverso le nuove tecnologie di fabbricazione digitale, attraverso la moda e i tessuti, promuovendo la crescita economica delle PMI incentrata sul design in tutte le regioni d’Europa.

 


Partner

 

il progetto è guidato dal Limerick Institute of Technology – School of Art & Design (LSAD), con il contributo del Polytechnic Institute do Cavado Do Ave  (Portogallo), del Crafts Council (Regno Unito), l’agenzia nazionale di sviluppo per l’artigianato contemporaneo nel Regno Unito, e della Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura.

 


Impatto

 

Il progetto risponde direttamente agli obiettivi della Commissione Europea, che lavora per rafforzare la natura competitiva delle industrie della moda, come evidenziato nell’Action Plan for Fashion & High-End Industries.

FUSION ha lo scopo di supportare il settore della moda e del tessile, con un ruolo guida nel riunire le nuove tecnologiche utili per creare soluzioni tessili intelligenti, per creare crescita nel settore e nuovi posti di lavoro, e anche per supportare il settore della moda e del tessuto nella creazione di nuovi prodotti e soluzioni in grado di migliorare la vita delle comunità europee caratterizzate negativamente dal problema dell’invecchiamento della popolazione.

Secondo i dati dell’Unione Europea, oltre 5 milioni di persone e 850.000 aziende sono impiegate direttamente nella catena del valore della moda, fornendo un fatturato annuo nell’economia dell’UE di 525 miliardi di euro.

L’UE ha identificato come fondamentale la necessità di sostenere ulteriormente gli sforzi creativi e innovativi delle aziende a livello europeo attraverso progetti su piccola scala incentrati sulla diffusione delle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) e di altre soluzioni innovative.

 


Risultati attesi

 

Il progetto FUSION prevede di raggiungere i seguenti risultati:

  • aumentare l’accesso alle nuove tecnologie nella fabbricazione digitale;
  • supportare gli Istituti di moda e tessili in Europa a sviluppare maggiormente il proprio ruolo di poli dell’innovazione;
  • promuovere nuove partnership tra emergenti designer nei paesi europei;
  • trasferire competenze creative in iniziative imprenditoriali.