Valutazione d’impatto del PITER Terres Monviso

Fondazione Santagata ha ricevuto l’incarico da parte del Comune di Saluzzo per condurre la valutazione d’impatto del PITER Terres Monviso (parte del programma Interreg Alcotra) e per elaborare uno studio propedeutico alla creazione di un organo di gestione congiunto transfrontaliero.

 

 

 


 

CONTESTO E PARTNERS

l progetto coinvolge il territorio attorno al massiccio del Monviso, guidato in qualità di capofila dalla Communauté de communes du Guillestrois et du Queyras, in partenariato con Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato Di Cuneo, Communauté de communes Serre-Ponçon, Communauté de communes Ubaye Serre-Ponçon, Comune di Saluzzo, Consorzio Monviso Solidale, Département des Hautes-Alpes, Ente di Gestione delle Aree Protette del Monviso, Parc naturel régional du Queyras, Regione Piemonte.
I focus principali del PITER, declinati in quattro progetti semplici sono:
  • – l’istituzione di una Governance permanente e operativa;
  • – il sostegno alla nascita di Green Economies che valorizzino il territorio:
  • – la messa in sicurezza della Mobilità transfrontaliera;
  • – la promozione nel panorama del Turismo internazionale con la creazione di una destinazione turistica transfrontaliera intorno ad un simbolo qual è il Monviso;
  • – una politica di sostegno a domicilio e la riorganizzazione dei servizi socio-sanitari per gli anziani.

 

 

RISULTATI E MATERIALI PRODOTTI

L’attività di valutazione proposta prevede la suddivisione delle seguenti azioni:

  • Elaborazione di una metodologia innovativa per la valutazione dell’impatto intermedio e finale delle attività;
  • Individuazione di un set di indicatori, sulla base delle analisi svolte e in seguito ad un processo di condivisione con i pricinpali stakeholder del progetto, allo scopo di fornire uno strumento per misurare, monitorare e valorizzare i risultati dei servizi sperimentati.

 

Al termine dell’attività di valutazione si prevede la produzione di un rapporto di ricerca contenente:

  • – report di valutazione intermedia;
  • – report di valutazione finale;

 

Sarà inoltre, elaborato uno Studio di Fattibilità per dotare il territorio transfrontaliero di una struttura congiunta, in grado di massimizzare gli impatti positivi delle progettualità attivate e di dare continuità alla lunga e efficace tradizione di cooperazione locale, in chiave di sviluppo strategico.