Il progetto REEPLAI, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa, ha ufficialmente preso il via con una sessione di 3 giorni di incontro e scambio: i partner e collaboratori provenienti da Portogallo, Italia e Ucraina si sono riuniti per tre giornate di lavori tra Torino e Morgex.

Giorno 1

I lavori sono iniziati con un primo incontro introduttivo presso la sede di Fondazione Santagata. Successivamente, i partner si sono recati ai Giardini della Cavallerizza per esplorare i giochi letterari sviluppati nell’ambito del progetto “Racconti Reali”, promosso dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, in accordo con i Musei Reali. Nel pomeriggio, ospitati nei bellissimi spazi del Circolo dei Lettori, i partner hanno svolto una sessione di lavoro sui temi della proprietà intellettuale e mirata a trasmettere le conoscenze acquisite attraverso l’esperienza del Parco della Lettura. Questi momenti iniziali sono stati più che semplici fasi di progetto e hanno gettato le basi per una collaborazione proficua tra i partner.

   

Giorno 2

Per la seconda giornata di lavori, i partner si sono spostati a Morgex. Il Parco Letterario di Morgex è diventato il punto focale delle attività del giorno: le realtà che hanno collaborato alla realizzazione del parco ne hanno illustrato le fasi di sviluppo, sottolineandone il valore educativo e inclusivo; in seguito, i partner sono entrati nel vivo dei giochi grazie a delle dimostrazioni pratiche delle attività svolte nel parco. Gli operatori si sono poi incontrati nella Tour de l’Archet, sede della Fondazione Sapegno, per definire alcuni aspetti del progetto e per condividere le  riflessioni nate dall’esperienza della giornata.

   

Giorno 3

Nell’ultimo giorno di kick-off, i partner internazionali hanno tenuto un webinar online nel quale hanno delineato le principali caratteristiche dell’iniziativa con l’obiettivo di diffonderne la conoscenza un pubblico più ampio. I responsabili del progetto hanno poi incontrato il Console Onorario dell’Ucraina a Torino, Dario Arrigotti, che ha condiviso con gli operatori la situazione attuale dei rifugiati ucraini nella Regione. Nel corso della sessione finale di lavori, i partner hanno discusso alcuni aspetti di gestione del progetto e pianificato le future attività del progetto REEPLAI.

   

Le sessioni di lavoro tenutesi nel corso dei 3 giorni hanno contribuito a delineare la traiettoria del progetto con nuove idee e riflessioni, facendo leva su una convergenza di prospettive e visioni diverse. REEPLAI compie così i suoi primi passi su una solida base di collaborazione, celebrazione della diversità e impegno verso l’inclusione, avvalendosi della forza trasformatrice della letteratura.

Per ulteriori informazioni sul progetto e per seguire gli ultimi sviluppi dell’iniziativa, monitorate i canali ufficiali di Fondazione Santagata e del progetto REEPLAI.

#REEPLAI #REadersofEurope #Play #Learn #Interact #ReadingParks #Literature #Lviv #Morgex #Obidos #InternationalCollaboration #CreativeEurope