Fondazione Santagata è lieta di annunciare l’iniziativa “La Rosa di Damasco a Sanremo”, un  programma di attività  di promozione del patrimonio culturale siriano – in programma a Sanremo dal 22 al 28 aprile – realizzato in collaborazione con Villa Ormond, International Institute of Humanitarian Law di Sanremo, e Syria Trust for Development.

CONTESTO

Il  public programme  di Sanremo nasce dal progetto culturale “La Rosa di Damasco. Dalla Siria a Torino”, nato nel 2023 dalla collaborazione tra i Musei Reali di Torino, la Fondazione Santagata e il Syria Trust for Development.

Consolidando l’interesse nella valorizzazione del patrimonio culturale siriano, Fondazione Santagata coordina un programma di attività legato a uno dei simboli più iconici della cultura siriana: la Rosa di Damasco, iscritta nel 2019 nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

OBIETTIVI

Il progetto mira a facilitare il dialogo e la cooperazione culturale, attraverso la creazione di momenti di condivisione e dibattito sul patrimonio culturale siriano; dando vita a una piattaforma di condivisione e confronto.

L’iniziativa intende rinnovare l’impegno di Fondazione Santagata nella  promozione della cultura  in tutte le sue forme, e in particolare approfondire aspetti della storia, della letteratura, della musica e dell’archeologia siriane, per scoprire come il percorso della Rosa, che da Damasco porta al cuore dell’Europa, si intrecci con quello di tanti altri aspetti della cultura siriana, riconoscendo il potere del patrimonio come ponte per la pace e la guarigione di comunità devastate dalla guerra.

ATTIVITA’

L’iniziativa prevede la realizzazione di una serie di  attività  :

  • Esposizioni: mostra fotografica “La Rosa di Damasco. Dalla Siria a Torino”; scultura “Floral Tapestry of Craftmanship”.
  • Incontri: Giornata della Cultura per i Diritti Umani con scuole; Seminario “Syrian Archaeological Heritage”; Proiezione del docufilm “The Oath of Cyriac”.
  • Piantumazione nel Parco di Villa Ormond delle rose di Damasco.
  • Serata di Gala con il concerto “Ode to the Rose” della cantante siriana Mirna Kassis.

IL PUBLIC PROGRAMME

22 APRILE
Giornata dedicata alle scuole parte del programma delle “Giornate della Cultura per i Diritti Umani 2024” promosse da Fondazione ausiliaria dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, Istituto Internazionale di Diritto Umanitario e Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura.

ore 9.00 – 12.00
− Apertura dei lavori di Gian Luca Beruto, Segretario Generale dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario
− Saluto di Silvana Ormea, Assessore alla Cultura del Comune di Sanremo.
− Introduzione di Paolo Bernasconi, membro del Consiglio di Fondazione Villa Ormond e Presidente del Festival dei Diritti Umani di Milano,
− Presentazione del progetto “La Rosa di Damasco” di Alessio Re, Segretario Generale di Fondazione Santagata
− Presentazione del docufilm “The Oath of Cyriac” da parte di Reme Sakr del Syria Trust for Development e proeizione.
− Dibattito con il coinvolgimento degli studenti
− Visita in anteprima della mostra temporanea “La Rosa di Damasco”

ore 19.00
−  Serata di Gala con il concerto “An Ode to the Rose” della cantante siriana Mirna Kassis

23 APRILE
Inaugurazione e apertura al pubblico della mostra “La Rosa di Damasco. Dalla Siria a Torino”* e piantumazione delle rose di Damasco nel roseto del Parco di Villa Ormond.

* La mostra – ideata e prodotta nel 2023 dai Musei Reali di Torino, in collaborazione con Fondazione Santagata e il Syria Trust for Development – sarà allestita negli spazi di Villa Ormond dal 23 al 28 aprile 2024.

24 APRILE
ore 11.00
Seminario “Syrian Archaeological Heritage: assessing the current situation” presso l’Aula Magna della Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova.
− Introduzione a cura di: Raffaele Mellace (Preside della Scuola di Scienze Umanistiche), Fabrizio Benente (Prorettore alla Terza Missione), Alessio Re (Segretario Generale di Fondazione Santagata).
− Ospite speciale: Houmam Saad (Vice Direttore della Direzione Generale delle Antichità e dei Musei della Siria e Capo degli Scavi e degli Studi Archeologici 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PARTNER

Fondazione Villa Ormond

International Institute of Humanitarian Law

Syria Trust for Development